Estratto dalle Condizioni Generali di Vendita

7.Diritto di recesso

7.1 Ai sensi e per gli effetti dell'art. 52 del Codice del Consumo, il Consumatore ha diritto di recedere dal contratto, senza fornire alcuna motivazione e sostenendo solo i costi per rispedire i beni al Venditore, entro e non oltre il perentorio termine di quattordici (14) giorni (periodo di recesso) decorrenti:

  1. dalla data di ricevimento del bene, nel caso di ordine relativo ad un solo articolo;
  2. dalla data di ricevimento dell'ultimo articolo, nel caso di beni multipli ordinati mediante un solo ordine o di ordini misti consegnati separatamente.

7.2 Il Consumatore può esercitare il proprio diritto di recesso se la comunicazione relativa all'esercizio di tale diritto viene inviata prima del decorso del predetto periodo di recesso.

7.3 La comunicazione di recesso deve essere inviata in forma cartacea, a mezzo raccomandata a.r. indirizzata al Venditore, Calzificio M. Bresciani S.r.l., 24050 Spirano (Bg), Via Campo Romano n.34/36, o, alternativamente, in forma elettronica, mediante telegramma o comunicazione mail all'indirizzo shoponline@bresciani.it . A tal fine, il Consumatore può utilizzare il modulo di recesso allegato: si tratta di una facoltà e non di un obbligo.

7.4 L'onere della prova relativa all'avvenuto esercizio del diritto di recesso incombe sul Consumatore, quindi è interesse di quest ' ultimo avvalersi dei suindicati mezzi comunicativi.

7.5 In caso di corretto e tempestivo esercizio del diritto di recesso, il Cliente è tenuto alla restituzione dell'articolo, che dovrà avvenire presso la sede legale del Venditore e per il solo ed esclusivo tramite dei vettori convenzionati indicati dal Venditore, entro il perentorio termine di quattordici (14) giorni dalla data di comunicazione del recesso.

7.6 I costi diretti della restituzione degli articoli sono ad esclusivo carico del Consumatore, così come la responsabilità per il trasporto degli stessi. In particolare, al Cliente verrà addebitato un contributo spese per la restituzione di Euro cinque (5) per il territorio nazionale, Euro sette- otto (7– 8) per i Paesi intra CEE ed Euro dodici (12) per Malta e Cipro.

7.7 I beni dovranno essere restituiti dal Consumatore integri, completi in ogni loro parte e corredati da tutti gli accessori e i contrassegni originali: le calze dovranno presentare il cartellino identificativo, il fiocco di chiusura in punta e la velina interna alla calza, mentre l'underwear (maglie, slip e boxer) dovrà essere munito di etichetta e velina. Tutti gli articoli dovranno poi essere restituiti nella confezione esterna originale (dust bag in cotone). Dovranno risultare non manomessi, nonché perfettamente idonei all’uso cui sono destinati e privi di segni di usura, utilizzo e/o sporcizia. Il recesso trova applicazione agli articoli nella loro interezza. Esso pertanto non può essere esercitato in relazione a parti e/o accessori dei singoli articoli.

7.8 Ai sensi e per gli effetti dell'art. 56 del Codice di Consumo, in caso di tempestivo recesso dal contratto, il Venditore rimborsa l’importo totale dovuto, esclusi i costi di consegna, senza indebito ritardo e comunque entro quattordici (14) giorni dalla data in cui il Venditore è stato informato della decisione del Consumatore di recedere dal contratto. Il rimborso sarà effettuato utilizzando lo stesso strumento di pagamento utilizzato per la transazione iniziale, salvo che il Consumatore non abbia convenuto altrimenti e a condizione che questi non debba sostenere alcun costo quale conseguenza del rimborso. Il Venditore non è tenuto a rimborsare i costi supplementari qualora il Consumatore si sia avvalso di un vettore a propria scelta e, dunque, di un tipo di consegna diversa da quella meno costosa offerta dal Venditore. Salvo che il Venditore abbia offerto di ritirare egli stesso i beni, questo può trattenere il rimborso fino al ricevimento dei beni.

7.9 Ai sensi e per gli effetti dell'art. 57 del Codice del Consumo, il Consumatore è responsabile della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione dei beni diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento dei beni. Nel caso in cui il bene per il quale è stato esercitato il recesso abbia subito una diminuzione di valore risultante da una manipolazione dello stesso diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del bene, il Venditore si riserva il diritto di decurtare dall’importo del rimborso un importo pari a tale diminuzione di valore. Della circostanza e del conseguente diminuito importo di rimborso il Venditore darà comunicazione al Consumatore entro cinque (5) giorni dal ricevimento del bene, fornendo, nel caso in cui il rimborso sia già stato corrisposto, le coordinate bancarie per il pagamento dell’importo dovuto dall’utente a causa della diminuzione di valore del bene.

7.10 Nel caso in cui il recesso non sia stato esercitato conformemente a quanto previsto dalla normativa applicabile, esso non comporterà la risoluzione del contratto e, conseguentemente, non darà diritto ad alcun rimborso.

7.11 Nel caso di recesso parziale da ordini multipli, l’importo delle spese di consegna da rimborsare in favore del Consumatore sarà quantificato in modo proporzionale al valore del bene oggetto di recesso. Pertanto, a titolo esemplificativo, se il Consumatore ha effettuato un ordine complessivo di Euro duecento (200), in cui sono inclusi due articoli, il primo del valore di Euro cinquanta (50) e il secondo del valore di Euro centocinquanta (150), e restituisce il bene del valore di Euro centocinquanta (150), il Consumatore verrà rimborsato di un importo pari al 75% delle spese di consegna sostenute. In ogni caso, l’importo delle spese di consegna da restituire non potrà mai superare quello effettivamente corrisposto.

7.12 Ai sensi dell'art. 59 del Codice del Consumo, il diritto di recesso è escluso relativamente alla fornitura di beni confezionati su misura o chiaramente personalizzati e alla fornitura di beni sigillati che non si prestano ad essere restituiti per motivi igienici e sono stati aperti dopo la consegna.

7.13 Ai sensi dell'art. 47 comma 2 del Codice del Consumo, le norme in materia di diritto di recesso non si applicano ai contratti di modesta entità, in base ai quali il corrispettivo che il Consumatore è tenuto a pagare non è superiore ad Euro cinquanta (50), conformemente a quanto sancito dalla normativa UE.

8.Restituzione di prodotti difettosi o non conformi

8.1 Nel caso in cui il Consumatore ritenesse che al momento della consegna l'articolo non risulti essere conforme a quanto previsto nel contratto, dovrà contattare il Venditore all'indirizzo e-mail shoponline@bresciani.it nei termini perentori indicati all'art. 10.3, fornendo la prova della data di acquisto e della consegna del bene, nonché della presunta difettosità.

8.2 Onde consentire al Venditore di verificare l’eventuale difformità denunciata, il Consumatore dovrà restituire il bene difettoso presso la sede legale del Venditore, il quale, una volta esaminato l'articolo, comunicherà in un termine ragionevole l’esito delle verifiche effettuate.

8.3 In caso di acclarata difettosità, il Venditore offrirà la sostituzione o la riparazione dell'articolo, a scelta del Consumatore, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile e/o eccessivamente oneroso rispetto all'altro. Nel caso in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose e se il Venditore non ha provveduto alla sostituzione o riparazione entro un congruo termine, il Consumatore può chiedere la riduzione del prezzo o la risoluzione del contratto, che comporta la restituzione del bene e il rimborso del prezzo pagato. Se però il difetto è lieve e non è possibile o è eccessivamente oneroso esperire i rimedi della riparazione o della sostituzione, non vi è diritto alla risoluzione del contratto. Il Venditore è tenuto a provvedere al rimedio (riparazione o sostituzione) richiesta dal Consumatore, ma il Venditore può proporre al Consumatore soluzioni differenti per risolvere la problematica. In tal caso, il Consumatore è libero di accettare la proposta ricevuta o di richiedere uno dei rimedi su esposti, così come previsti dal Codice del Consumo. La sostituzione o la riparazione dell’articolo, ovvero il rimborso del prezzo saranno effettuati quanto prima e, ad ogni modo, entro 30 giorni dalla data in cui il Venditore ha comunicato di procedere alla sostituzione, riparazione o rimborso, senza spese a carico del Consumatore. Il rimborso sarà effettuato tramite il metodo di pagamento utilizzato per effettuare l’acquisto, salvo diverso accordo.